Blog posts

Sauris : la guida

Sauris : la guida

Friuli Venezia Giulia, Itinerari

Sauris : la guida

Al confine nord est del Friuli Venezia Giulia c’è una valle protetta dalle montagne. Uno di quei posti dove, quando arrivi, pensi davvero di aver trovato un piccolo paradiso terrestre. Parliamo della Valle di Sauris, un posto magico che abbiamo avuto la fortuna di visitare in uno dei nostri ultimi viaggi. Oggi vi raccontiamo, nel dettaglio, tutto quello che c’è da sapere su Sauris.
La storia

Cosa vedere

Dove dormire

Cosa comprare

Come arrivare

Video di Sauris

Sauris e la sua storia

L’origine di Sauris viene fatta risalire al XII secolo ; una leggenda narra che alcuni soldati, stanchi della guerra, decisero di ritirarsi in questo piccolo eden lontano dal mondo, fondando una comunità che poi è prosperata nei secoli. Anche se molto romanzata, molti studiosi concordano sull’origine feudale e germanica. Di fatto questa zona è ancora oggi un’isola linguistica dove si parla il Saurano, un dialetto molto più antico persino del Tirolese. La valle per la sua conformazione ha sempre favorito il suo stesso isolamento in quanto se da un lato era di difficile accesso, dall’altro era caratterizzata da un territorio ricco e sufficientemente vario per garantire ai suoi abitanti un ottimo livello di indipendenza dalle zone vicine.

Sauris oggi è un comune diffuso, composto da cinque diversi nuclei : Sauris di Sopra, Sauris di Sotto, Lateis, La Maina e Velt.

Sauris : cosa vedere

Il lago di Sauris

Non esiste foto che riesca a trasmettere la bellezza di questo lago, incastonato tra montagne altissime come il più prezioso dei diamanti. Probabilmente uno dei laghi artificiali più belli d’Italia. Durante la nostra visita ho individuato tre diversi punti dai quali poterlo ammirare.

Primo punto di osservazione : Via San Valentino, proprio dove sorge l’argine della diga.

Secondo punto di osservazione :  cinquecento metri più avanti, dopo l’uscita dal tunnel (troverete anche un punto dove lasciare la macchina e qualche panchina.

Terzo punto di osservazione :  sempre sulla stessa strada, dopo il bivio per Lateis, nei pressi della fermata dell’autobus (troverete uno Spaccio sulla destra). Lasciate la macchina dove possibile e scendete attraverso una scaletta nei pressi della fermata dell’autobus, verso il lago. Potrete spingervi molto in basso, pur rimanendo a circa una ventina di metri al di sopra dell’acqua. E godere così dell’incredibile vastità del lago sovrastato dalle imponenti montagne. Che – viste da qui – vi faranno sentire davvero piccoli.

Per la cronaca, sono rimasto a guardare il lago da questa posizione per oltre un’ora, senza riuscire ad andarmene fino a quando si è fatto buio (e la temperatura è scesa a zero gradi).

Chiesa di San Lorenzo

Lungo la strada che porta a Sauris di Sopra, questa chiesa sbuca tra le montagne esprimendo davvero un qualcosa di mistico. Bella da visitare e da fotografare. Da cartolina.

Santuario di San Osvaldo

San Osvaldo oltre ad essere un santo era un Re di una zona della Gran Bretagna che corrisponde più o meno all’attuale Scozia. In questo santuario è conservato un pollice di San Osvaldo come reliquia. La tradizione vuole che sia stato proprio quel pollice a salvare Sauris da una epidemia nel XIV secolo. Oltre a questo dettaglio così particolare, nella Chiesa potrete ammirare un Flügelaltar, ossia un altare a sportelli in legno intarsiato, opera di Nicolò da Brunico.

Architettura Rurale Carnica 

Tanto Sauris di Sopra, Sauris di Sotto e Lateis meritano una visita in generale, per la particolarità e bellezza dell’architettura rurale. L’intera valle è considerata un sottotipo dell’architettura rurale carnica con le sue peculiarità. Da non perdere quindi una passeggiata guardandoci intorno.

Sauris : dove dormire

Meuble Pa’Krhaizar

Nella frazione di Lateis, a pochi passi dal cielo, il Pa’ Krhaizar rappresenta un po’ l’Hotel di montagna ideale dove tutti speriamo di soggiornare almeno una volta nella vita. I suoi interni in legno, caldi ed ovattati, il silenzio della montagna la mattina, il rosa dell’alba e del tramonto. Un posto splendido, rilassante e molto romantico.

Al timone di questa realtà troviamo Antonella, una donna innamorata della sua terra, che si impegna a promuovere con passione e dedizione. La ricca colazione del Pa’Krhaizar viene servita in una splendida stube ed è sempre a base di prodotti locali (formaggio di malga, prosciutto locale, dolci fatti in casa, succhi di frutta..). Verso sera non perdetevi una deliziosa tisana consumata davanti al Fogolar, il tipico camino in stile friulano.

Per gli amanti delle stelle e del turismo astronomico poi il Pa’ KrHaizar è in una posizione davvero strategica. La totale assenza di inquinamento luminoso ne fa un luogo eccezionale per ammirare il cielo. Indirizzo : Frazione Lateis, 5, 33020 Sauris UD Contatti : www.pa.krhaizar.it

Sauris : cosa comprare

Il Prosciutto di Sauris

Il prosciuttificio Wolf, con il suo negozio è senza dubbio una meta da non perdere. Potrete assaggiare un prodotto davvero autentico. Il prosciutto qui viene ancora affumicato come una volta, con un grande camino e legno di faggio (e potete crederci, l’ho visto io con i miei occhi).

Il sapore è davvero eccellente. Oltre al prosciutto da non perdere anche la pancetta, il guanciale e varie tipologie di salami. Indirizzo : Sauris di Sotto, 88, 33020 Sauris di Sotto UD. Orari : 8:30 -12:3o – 15:00 – 18:00 Telefono : 0433 86054

Formaggi Alta Carnia

Per amanti ed intenditori di formaggio. In questo bellissimo negozio abbiamo conosciuto Sebastiano Crivellaro, titolare ed affinatore di formaggio. La sua azienda produce deliziosi formaggi di Malga a base di latte crudo. I pascoli di alta montagna e l’attenta stagionatura contribuiscono alla creazione di una gamma di prodotti davvero eccezionale.

Potrete cogliere le sfumature di sapore determinate dalle diverse zone di pascolo, o magari dalla diversa quota alla quale le mucche vengono portate in Alpeggio. Da non perdere il formaggio affinato nella birra di Sauris (altra specialità locale).  Indirizzo e contatti : Via Sauris di Sotto, 98A, 33020 – Sauris (UD) Italy – Telefono : 3388918928

Birrificio Zahrebeer Ssa

Abbiamo visitato questo splendido birrificio artigianale di Sauris di Sopra e scoperto tutta la storia della birra, della sua fermentazione e dell’importanza del lavoro del Mastro Birraio. Un’azienda – questa – che ha dimostrato grande lungimiranza e voglia di investire nel proprio territorio. Le loro bottiglie sono delle vere e proprie opere d’arte.

Parliamo delle birre però :  prodotti eccezionali che vi faranno passare la voglia di bere birre diverse. Le più buone secondo il mio gusto sono la Birra Affumicata (ovviamente, siamo a Sauris..!) e la Birra alla Canapa, entrambe a bassa fermentazione. Tra le tante iniziative per la promozione della cultura della Birra, Zahrebeer sta per lanciare anche un’area dove tutti potranno imparare a fare la birra e produrre la propria birra personale. Davvero fantastico. Indirizzo : Sauris di Sopra, 50, 33020 Sauris di Sopra UD Telefono :  0433 866314

Estratto di Natura

Nella Pa’ Mairlan la Signora Armida e suo marito hanno creato una linea di prodotti per la cura della persona partendo dalle piante officinali del loro giardino. Un po’ alla volta la loro realtà si è ingrandita, fino a diventare una piccola azienda. I prodotti che vendono sono davvero eccellenti. L’Arnica, in particolare è la migliore che abbia mai provato finora. Speriamo di tornare con la bella stagione e provare gli infusi. Indirizzo : 33020 Sauris di Sopra 42 (UD) Contatti : +39 0433 86009

Azienda Agricola Domini Albert

Una piccola produzione di marmellate e succhi di frutta nella frazione di Lateis. Prodotti sani, senza conservanti. Solo frutta locale. Molto interessanti anche le scelte di gusti : la marmellata alla fragola e vaniglia è davvero gustosa, così come quella al sambuco, prodotto piuttosto difficile da trovare nella grande distribuzione. L’ideale per portare a casa un souvenir sano e gustoso.

Sauris : come arrivare

Arrivare a Sauris in auto

Viaggiare in auto è il modo migliore per arrivare. Anche in questo viaggio la nostra 500 fornita da Avis Autonoleggio si è dimostrata un’ottima compagna di viaggio. Se anche voi vorrete arrivare in auto, Avrete due opzioni diverse. Potete arrivare a Sauris dal Friuli Venezia Giulia, la strada più consigliata, prendendo l’ A23 fino a Tolmezzo, dopodichè proseguire per Ampezzo SS52  e poi per Sauris di Sotto sulla SP73.

Potete arrivare a Sauris anche dal Veneto, prendendo la A27 fino a Ponte Nelle Alpi, proseguire poi per la SS51 e ss51Bis fino a Calalzo di Cadore e Lozzo di Cadore. Da quest’ultimo potete optare per la SS52 che si collega ad Ampezzo e poi prendere la SP73, oppure incamminarvi per la SP619 e riprendere la SP73 fino a raggiungere la Valle.

Sauris : il nostro video


About the author

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *