fbpx

Chi mi conosce sa meglio di me quanto io non ami il mare nei mesi più caldi. L’afa, le spiagge affollate, la sensazione della crema che si mescola con la sabbia.. solo l’idea mi destabilizza. Per questo motivo – da sempre – durante il mese di Agosto prendo una direzione diametralmente opposta a quella del turismo di massa. Ed ecco quindi che vi propongo cinque valide alternative utili per passare un Agosto al fresco, senza rinunciare al piacere della vacanza e – perchè no – anche di un piacevole bagno in acqua.

L’Alto Adige

Quelle in Alto Adige per me sono proprio delle fughe, che solitamente si svolgono in macchina. Attraversiamo l’Italia e ci ripariamo tra le alte montagne ed i boschi dell’Alto Adige. Qui il sole sembra essere più clemente e – complice l’altitudine – la sera riusciamo persino a sentire un certo ‘freschetto’. I laghi dell’Alto Adige sono una meta imperdibile. Oltre al bellissimo Lago di Braies – ormai terribilmente affollato – vi suggerisco anche di prendere in considerazione il Lago di Anterselva e quello montano di Neces , sono entrambi altrettanto belli, ma registrano decisamente meno presenze. Scendendo un po’ più a sud e ritornando nel territorio Trentino, ovviamente non posso che suggerirvi lo splendido Lago di Tenno . I suoi colori mi lasciano sempre senza parole

San Casciano in Val di Pesa

 

La zona di San Casciano in Val di Pesa sembra godere di una ventilazione particolare ; anche nei mesi più caldi non ho mai sofferto l’afa. Oltre a questo, i panorami che ci regala, le meraviglie architettoniche ed i tesori Eno-gastronomici vi permetteranno di passare davvero una vacanza indimenticabile. Meravigliose le Cantine del Chianti (in particolare quella della famiglia Antinori). Sentirete che fresco lì sotto. Se avete poi voglia di affacciarvi in città considerate che Firenze dista soltanto 10 chilometri. Se amate la storia potete sicuramente fare un tour sulle orme degli esponenti della potentissima famiglia De Medici. A partire da Giulio Zanobi de’ Medici , Pievano di San Casciano in Val di Pesa prima di diventare Papa Clemente VII, fino all’immortale Lorenzo il Magnifico spingendovi – appunto – verso la vicina Firenze. Proprio tra queste colline dove piccoli bar si riempiono di simpatici avventori impegnati in tornei di Briscola o di scopa – ho scoperto che – oltre ad essere un amante del bello e dell’arte – Lorenzo il Magnifico era anche un abilissimo giocatore di carte. Ve lo immaginereste oggi, impegnato in una moderna ‘disfida’ ?

Sempre a proposito di Pievi, non perdetevi assolutamente il giro delle Pievi di San Casciano ; un’esperienza bellissima da fare in auto o – ancora meglio – in bicicletta. Senza avere paura del caldo ovviamente, dato che questo territorio sembra quasi essere di un’altra dimensione.

La Liguria di Montagna

Borzonasca

Tanto la Liguria di Levante che quella di Ponente hanno delle piccole – meravigliose destinazioni dove potersi rilassare lontano dal caldo e lontano dalla ‘folla’. La Val di Vara e la Val d’aveto sono due aree ricchissime di storia, cultura enogastronomica e meraviglie paesaggistiche. Potrete visitare chiese meravigliose che lasciano davvero a bocca aperta (una su tutte : il Duomo di San Pietro Vara), fare una escursione sul bordo del Lago d’Aveto dove vive una comunità di cavalli selvaggi o gustare i preziosi prodotti della Val di Vara, considerata una realtà pioniere pre quanto riguarda il biologico. Non dimentichiamoci poi della splendida Varese Ligure, con il suo celebre borgo rotondo.

Scanno

Racchiuso tra le montagne Abruzzesi vi ho già raccontato qualcosa di Scanno ed ammetto che mai mi stancherei di parlarvene. Il fresco, la presenza di uno dei laghi più puliti d’Italia ed un territorio dal sapore velatamente selvaggio fanno di questa perla del centro italia una delle mie mete del cuore. Attenzione però ; Scanno è bella, ma altrettanto belli e meritevoli di una visita sono i vicini comuni di Barrea e Villetta Barrea, dove – se sarete fortunati – potrete veder passeggiare daini e caprioli in mezzo al paese come se nulla fosse.

Le Murge

Murge
trulli di Alberobello

Se proprio non riuscite a fare a meno del mare ad Agosto, vi consiglio di trovare una sistemazione in questo meraviglioso altopiano della Puglia, dove il calore intenso dell’estate sembra essere meno aggressivo che altrove. In meno di mezz’ora potrete raggiungere le spiagge di Polignano a Mare e Monopoli mentre con un’ora scarsa sarete sul versante ionico ad un passo dalla Calabria. Un punto di riferimento per cercare la propria sistemazione potrebbe essere Alberobello ; altra destinazione che non ha certo bisogno di presentazioni..!

Bene, direi che a questo punto avete materiale a sufficienza per le vostre prossime vacanze alternative di Agosto. Per qualsiasi domanda o curiosità contattateci..! Buone vacanze !