fbpx

Epifania 2018 : Dove andare per la Befana

Con il primo post dell’anno vogliamo rispondere ad una domanda che ci state rivolgendo in tantissimi : dove andare per la Befana 2018 . 

L’Epifania è una festività molto particolare. La si vive in modo diverso a seconda del periodo della propria vita. Per questo motivo abbiamo deciso di realizzare una gamma di proposte in grado di soddisfare sia le esigenze di coppia, sia quelle dei più piccoli.

1. Montagnana e Monselice : fascino medioevale e relax

Dove andare per la Befana

Nella splendida cornice del basso veneto e dei Colli Euganei, questo itinerario è ideale sia per le coppie che per le famiglie con bambini. Le grandi mura di Montagnana faranno davvero sognare i più piccoli e saranno di sicuro interesse anche per i più grandi. Montagnana è stata anche insignita della Bandiera Arancione proprio per il suo patrimonio storico ed architettonico.

Dove andare per la Befana

Potremo poi continuare il soggiorno a Monselice, nei Colli Euganei, dove vi suggeriamo eventualmente di dormire nel caso vogliate stare fuori più giorni. Monselice è una destinazione altrettanto splendida, che vi garantirà splendide passeggiate, approfondimenti culturali. E che – grazie alle sue fortificazioni – farà sognare i più piccoli.

Dove andare per la Befana

Ovviamente abbiamo pensato anche ai grandi quando ci siamo chiesti dove andare per la Befana : i Colli Euganei sono rinomati per i centri termali e le spa. L’ideale per rilassarsi dopo una giornata passata alla scoperta di questi luoghi magici.

Itinerario suggerito per viaggio di un giorno :

Visita di Monselice la mattina, pranzo a Monselice, partenza pomeridiana per Montagnana, che visiteremo nel pomeriggio, partenza in serata.

Itinerario suggerito per viaggio di più giorni :

Visita di Montagnana il giorno 6 Gennaio, pernottamento a Monselice la sera, Visita di Monselice il giorno 7 Gennaio

Risorse utili collegate : Guida di Montagnana

 

2. Friuli Venezia Giulia : Sorgenti, Neve ed aria pura

Dove andare per la Befana

Per il secondo itinerario dedicato a dove andare per la Befana vi occorrerà la macchina, gomme termiche o catene da neve nel portabagagli, ma vi garantiamo che ne varrà davvero la pena. Cominceremo il tour visitando Polcenigo e le sue meravigliose sorgenti del Gorgazzo. Proprio sotto le Dolomiti, questo borgo affascinante vi stupirà senza alcun dubbio. Il viaggio poi può proseguire lungo la SP29 in direzione Maniago, per arrampicarsi sulla montagna e raggiungere il magico Lago di Barcis. Oltre ad essere un sentiero affascinante, questo tratto di montagna non presenta sentieri con molte curve (incredibile ma vero!) e questo vi permetterà di garantirvi un viaggio più sereno e con meno problemi nel caso qualcuno soffra di mal d’auto.

Dove andare per la Befana

Oltre ai classici piatti della Befana, non perdetevi i gustosissimi formaggi di Malga prodotti nella zona. Gustosi, digeribili e pieni di qualità nutritive sono uno dei migliori souvenir da portare a casa dopo un viaggio in Friuli.

Itinerario suggerito per viaggio di un giorno :

Visita di Polcenigo il giorno 6 Mattina, pranzo a Maniago, pomeriggio visita sul lago di Barcis e rientro in serata (vi suggeriamo di non partire da Barcis dopo le 17.00 per evitare di trovare ghiaccio sulla strada).

Itinerario suggerito per viaggio di due o tre giorni :

Visita di Polcenigo il giorno 6 Mattina, pranzo in zona, spostamento nel pomeriggio a Maniago, pernottamento a Maniago e successiva visita al lago di Barcis il giorno 7 Gennaio.

Risorse utili collegate : Guida di Polcenigo

3. Toscana tra Città e Borghi autentici

Dove andare per la Befana

Firenze non ha bisogno di presentazioni. Vi consigliamo Piazza della Repubblica con la sua giostra magica, la vista segreta (e gratuita) della cupola dall’interno della Rinascente e magari un giro a Ponte Vecchio. Dopodichè via dalla città, lasciatevi andare nelle campagne verso nord e godetevi lo splendore del Mugello.

Dove andare per la Befana

Scarperia e San Piero sono due borghi ideali dove andare per la Befana, pieni di fascino e che piacciono a viaggiatori di tutte le età. A Barberino invece c’è un grande outlet, che farà felici sicuramente tutte le fanciulle della vostra famiglia (anche perchè cominciano i saldi proprio ora).

Itinerario suggerito per viaggio di un giorno :

Visita di Firenze la mattina, pranzo a Firenze, pomeriggio a Scarperia e San Piero, partenza in serata.

Itinerario suggerito per viaggio di due o tre giorni

Visita a Firenze il giorno 6 Gennaio, partenza nel tardo pomeriggio, pernottamento in zona Barberino, visita di Scarperia e San Piero il giorno 7, eventuale pomeriggio all’Outlet.

Risorse utili collegate : Scarperia e San Piero, la guida

4. Orvieto e Gubbio, la magia del Natale

Dove andare per la Befana

Se fossi un bambino sicuramente rimarrei affascinato da tre meraviglie Umbre abbastanza vicine tra loro e di grande impatto. La prima è  il Duomo di Orvieto, una delle chiese più imponenti e belle che io abbia mai visto, inserita in un contesto – quella del centro storico di Orvieto – che è davvero un gioiello.  La seconda, sempre ad Orvieto, è l’incredibile Pozzo di San Patrizio. Ricordo ancora come lo guardavo da bambino, stregato ma al tempo stesso anche un po’ impaurito.

Dove andare per la Befana

Spostandoci verso Gubbio troviamo la terza meraviglia :  l’incredibile albero di Natale realizzato illuminando una intera montagna che è diventata a pieno nel Guinness dei primati come Albero più grande del mondo. Oltre a questo, amerete l’ottima cucina Umbra ; in particolare l’Epifania è l’ultima data utile suggerita a Gubbio per mangiare un po’ di tartufo ‘quello buono’ : nero pregiato e bianchetto.

Itinerario suggerito per viaggio di un giorno :

Visita di Gubbio la mattina, pranzo a Gubbio, pomeriggio ad Orvieto con visita del Duomo e Pozzo di San Patrizio

Itinerario suggerito per viaggio di due o tre giorni :

Visita di Orvieto e pernottamento in loco nella giornata del 6 Gennaio. 7 Gennaio visita di Gubbio, pranzo in loco, partenza in serata.

Risorse Utili : Gubbio su Wikipedia 

 

5. Relax in Cilento

Scario
Perso nei miei pensieri..

Tutta altra atmosfera, quasi primaverile, è quella che potremo godere in Cilento. Se volete godere di attimi di puro relax, temperature miti ed i sapori tipici della cucina campana, non perdetevi la possibilità di un viaggio in Cilento. Vi suggeriamo l’accoppiata San Giovanni a Piro e Scario : borghi autentici e relax con splendidi panorami ed aria pura.

Dove andare per la Befana

Potrete stupire i più piccoli con la meravigliosa vista sul Pianoro di Ciolandrea e – se vi va di girare – con una visita alla cascata dei Capelli di Venere (d’Inverno è ancora più scenografica che d’Estate vista la quantità di acqua, ma fate attenzione a non avvicinarvi troppo come facevo io l’estate scorsa).

Itinerario suggerito per viaggio di un giorno :

Visita di San Giovanni a Piro (Pianoro di Ciolandrea), pranzo a Scario, ripartenza in serata

Itinerario suggerito per viaggio di due o tre giorni :

Visita di San Giovanni a Piro, trasferimento in serata a Scario, pernottamento a Scario con visita del borgo il giorno successivo. Partenza in serata.

Risorse utili collegate : Guida di Scario

 

Per qualsiasi dubbio o domanda riguardo le destinazioni e dove andare per la Befana contattateci. Saremo felici di aiutarvi nella scelta dei vostri itinerari !

Total
41
Shares