fbpx
Dozza la guida

Dozza la guida : l’arrivo

Percorrendo la Via Emilia le indicazioni per Dozza ad un certo punto ci dicono che siamo già arrivati. In realtà ci troviamo a Toscanella, frazione di Dozza. E guardandosi intorno si può scorgere anche qualche interessante murales. Ma la via per il centro storico, la parte più antica e bella, la troverete soltanto arrampicandovi – verso sud – sulle colline che caratterizzano questa parte del territorio.

Ci sono almeno sei strade diverse che salgono a Dozza, una dopo l’altra. La migliore rimane Via Calanco. Seguitela tutta, troverete sulla vostra sinistra un parcheggio. Se siete arrivati in macchina, questo è il posto migliore dove lasciare l’auto e godersi completamente la bellezza del centro storico. A questo punto procedete lungo la via, fino al raggiungimento della porta del Centro storico (quella che nell’antichità era la porta di accesso al territorio della Fortezza.

Tempo pochi passi arrampicandovi verso la Piazza e vi renderete subito conto di come quella che un tempo era una città fortificata e chiusa, oggi è diventata un centro aperto dove tantissime culture diverse si incontrano e si esprimono nelle forme dell’arte maggiore. 

Detto in termini meno poetici, ovunque ti giri trovi delle splendide pitture, dagli stili e significati più diversi. E ti accorgi subito di essere finito in una specie di museo aperto, vivente, dove ogni casa diventa una sorta di tela e dove persino elementi quali una finestra o una porta diventano parte dell’opera dei pittori. Wow.

Total
66
Shares