fbpx

La mia prima esperienza di Mantova è stata quasi casuale, mi ci sono trovato un bel giorno quando, vagabondando sulla pianura Padana, ho letto il cartello di benvenuto su una strada provinciale. Ed è stato subito amore. Perchè Mantova è una città splendida. Visitarla tutta – e godersela – richiede almeno due giornate intere. Esiste una Mantova fatta di opere d’arte e monumenti incredibili. E ne esiste un’altra, quella di chi vive la città, fatta di vicoli, di antichi forni, di storie raccontate sul ciglio dei portoni. Se sarete fortunati (e seguirete i nostri consigli) riuscirete ad assaggiarle entrambe. Ed entrambe vi piaceranno.

Cosa Vedere

Dove Mangiare

Dove Dormire

Foto di Mantova

Video di Mantova

Mantova : cosa vedere

Mantova al Tramonto

Per vederlo dovrete dirigervi verso il centro di Mantova proveniendo dalla tangenziale Nord (sp10). Da questa prospettiva lo skyline di Mantova al tramonto è qualcosa di unico. Non a caso il nostro video dedicato a questa città inizia proprio con questa immagine. Il Mincio sui lati, che sembra quasi un lago, il castello… una vera emozione. Potrete decidere se farvi questa passeggiata a piedi o in macchina. Il ponte infatti è dotato di un bel collegamento pedonale che vi permetterà di godere della splendida vista, senza bisogno di preoccuparsi delle auto che passano.

Piazza Erbe

Una piazza magnifica, piena di storia e di arte, che la sera ha la capacità di trasformarsi in un luogo pieno di magia e romanticismo, complici anche i ristoratori della zona, che riempiono di candele i tavolini. Una splendida atmosfera. Concedetevi del tempo qui, guardatevi intorno e respirate l’incontro di tante culture diverse, fatto di studenti fuorisede, turisti e abitanti del luogo, sempre pronti a dispensare storie. Verso l’ora di cena i ristoratori potrebbero farsi un po’ insistenti, se non avete intenzione di mangiare vi conviene passeggiare sotto i portici.

Palazzo Ducale

Il celebre Palazzo dei Gonzaga, un tuffo nella storia della famiglia che ha plasmato questa città nei secoli. L’estensione di questo palazzo è impressionante, basti pensare all’enorme Castello che si incontra entrando a Mantova e che è parte del Palazzo. Una meta imperdibile, passerete almeno un paio d’ore a guardare verso l’alto.

Palazzo Te

Un Palazzo Museale splendido. I giardini e le sale degli affreschi vi riempiranno gli occhi ed il cuore. Una delle opere più belle che i Gonzaga a mio avviso abbiano regalato a questa città. Le opere di Giulio Romano incantarono persino il Vasari. Io non sono un critico d’arte, ma questa ricchezza e bellezza mi sembra sullo stesso piano della Cappella Sistina di Michelangelo.

Basilica di Sant’Andrea

Questa imponente ed elegante Basilica è stata progettata dal celebre Leon Battista Alberti. La cupola, invece è dello Juvarra. Non tutti sanno che al suo interno è contenuta una delle reliquie più importante della Cristianità, il Preziosissimo Sangue di Gesù Cristo, racchiuso nei Sacri Vasi.

Rotonda di San Lorenzo

Una bellissima chiesa a pianta rotonda. E’ la Chiesa più antica di Mantova. Al suo interno potrete sentirvi davvero portati in un tempo ancora più lontano di quello dei Gonzaga, famiglia che – tra i tanti meriti – ha avuto anche quello di preservare questo monumento anteriore alla loro dominazione. Venne costruita – infatti – durante la dominazione dei Canossa.

Mantova : cosa mangiare

Pane al Pane

Un consiglio : non dovete perdere questo antico forno per nessuna ragione. I dolci sono eccellenti. La Sbrisolona è di una bontà incredibile. Il personale è gentilissimo e sempre pronto a spiegare tutte le specialità locali, la loro storia e soprattutto i singoli ingredienti. Cercate di evitare gli orari troppo affollati (intorno ai pasti). Dopo la nostra visita ci siamo portati via tre buste intere di prodotti tipici. L’idea era di portare qualche regalo a casa, ma già a fine serata ci eravamo spazzolati via tutto. Indirizzo : Via S. Giorgio, 10, 46100 Mantova MN

Ristorante Il Cigno dei Martini

Una buona idea per mangiare a Mantova è allontanarsi dal suo centro storico, diventato per il cibo decisamente troppo turistico. La nostra proposta è un ristorante dove si può davvero gustare il sapore della tradizione in un ambiente calmo, riservato ed informale. Bellissime le piante che troverete un po’ ovunque. Da non perdere il Risotto alla Zucca, nonchè le varie specialità Mantovane. Indirizzo : Piazza Carlo d’Arco 1 | Mantova, 46100,

Mantova : dove dormire

Hotel La Favorita

Subito fuori dal centro di Mantova, questo Hotel vi permetterà un soggiorno rilassato in una zona tranquilla, senza dovervi confrontare con gli ztl del centro storico. La gestione dell’Hotel è molto professionale, nulla è approssimativo. Deliziosa poi la colazione : uno dei pochi Hotel dove i dolci vengono ancora fatti in casa. Le stanze recentemente ristrutturate sono calde e confortevoli. La nostra esperienza è stata ottima. Sito web : Hotel La Favorita Indirizzo : Via Pietro Verri, 1 Mantova MN

Mantova : il video

Mantova : galleria immagini