fbpx

Troppo spesso associamo la Sardegna esclusivamente alle sue splendide spiagge. Da Porto Rotondo a Porto Cervo, chi non ha mai subito il fascino delle acque cristalline di questa splendida isola ? Eppure la Sardegna ha molto altro da offrire ; un territorio dalla cultura plurimillenaria racchiude al suo interno tanti luoghi, storia e cultura da rivelarsi interessante anche nella stagione invernale. Adesso è Estate, ma se vorrete rendere il vostro viaggio ancora più speciale vi consiglio una rapida fuga nell’entroterra, un territorio affascinante, selvaggio e per certi versi ancora chiuso verso i turisti. Non stupitevi se verrete scrutati con attenzione da chiunque incontrerete.

Alla scoperta di Burgos

Una destinazione molto interessante è nel centro-nord dell’Isola ; parliamo di Burgos, un antico paese di origini spagnole nel cuore del Sassarese, edificato durante la dominazione di questi ultimi sull’isola degli Shardana. Burgos sorge in una valle, di quelle che ti lasciano senza fiato. Domina la valle il Castello di Burgos, una costruzione fortificata perfettamente conservata.
Attraversate le vie del paese fino a raggiungerlo ; è raro potervi entrare (le aperture sono in concomitanza con le feste locali), ma già vederlo da fuori è molto affascinante. Il Castello, infatti, sembra essere abitato da secoli da un fantasma ; lo spirito di Don Blas di Aragona, un personaggio quasi mitologico tra le montagne del Goceano, la catena che si estende in questa parte di Sardegna.
Fermatevi a questo punto in uno dei bar del paese e chiedete pure agli abitanti (ormai meno di mille anime) di raccontarvi la sua storia. Ogni persona ha la sua versione, che vale la pena ascoltare, possibilmente accompagnata da un buon bicchiere di mirto. Tutte le storie – però – concordano su un particolare dettaglio : l’immenso tesoro di Don Bla che si dovrebbe ancora trovare nel castello, nascosto in una stanza segreta ed inaccessibile. E che lo stesso fantasma custodisce gelosamente, a tal punto da aver preferito rimanere sulla terra sotto forma di spirito, piuttosto che godersi il meritato riposo dopo una lunga vita di avventure.

E inoltre…

Subito fuori Burgos – invece – vi consiglio anche di non perdervi Foresta Burgos, un’ antica foresta che – a vederla – sembra quasi pietrificata. Un altro incredibile prodigio di quest’isola che non smetterà mai di stupirci.

Questo articolo ti ha incuriosito abbastanza e desideri visitare la Sardegna ? consulta online le info per raggiungere la Sardegna