Blog posts

Sei Idee weekend per l’Autunno

Sei Idee weekend per l’Autunno

Magazine

Concedersi un weekend di vacanza tra Settembre ed Ottobre è una vera e propria boccata di ossigeno contro lo stress del lavoro che ricomincia. Per questo motivo abbiamo selezionato sei idee weekend per l’Autunno

Come sempre le mete sono suddivise tra Nord, Centro e Sud. Se avete modo di concedervi un weekend lungo magari potreste valutare anche una meta più lontana rispetto alla vostra regione (ad esempio scegliendo una meta del Sud se vivete al Nord o viceversa). Avendo invece soltanto due giorni, il mio consiglio è preferire una meta vicina, per non passare  troppo tempo in viaggio e godere della bellezza e del relax che le destinazioni possono offrire

Sei Idee weekend per l’Autunno : Nord Italia

A spasso per la Valcamonica : Pisogne e Bienno

Il nostro video di Pisogne 


Pisogne si trova sulle rive del Lago di Iseo, sul suo versante nord, al confine con la Val Camonica (della quale fa parte). Questo piccolo paese è un posto molto piacevole per rilassarsi, godendo della bellezza del Lago e non solo. Nella Chiesa di Santa Maria della Neve è possibile ammirare gli affreschi del celebre Romanino, uno dei maestri del nostro rinascimento. Da non perdere poi i ristoranti che propongono il pesce pescato nel lago e la fornitissima ortofrutta della piazza principale, dove ho personalmente comprato una cassetta di porcini locali della quale ancora ho un nostalgico ricordo. Potrete raggiungere Pisogne uscendo all’altezza di Brescia sulla A4 per poi procedere sulla SP510. Il paese offre diversi hotel con vista lago a prezzi assolutamente ragionevoli.

Sei Idee weekend per l'Autunno

Dopo la vostra visita di Pisogne, potrete proseguire verso nord per Bienno, un altro paese che spicca per il proprio ordine e senzo civico. Qui ammirerete – tra le tante cose – uno dei mulini ad acqua più antichi d’Europa ed ulteriori affreschi del Romanino, conservati con cura nella Chiesa di Santa Maria Annunciata. Da non perdere poi lo spettacolare Cristo Re, la grande statua dorata che domina la valle. Su Bienno abbiamo scritto una guida dettagliata che potrete trovare cliccando qui.

Brunico : sapori di confine

Brunico è una vera terra di confine, uno di quei paesi dove le culture (Italiana ed Austriaca) si mescolano. E la seconda sembra irrimediabilmente prevalere. Se riuscirete a mettere da parte i campanilismi, viaggiare a Brunico sarà davvero piacevole perchè vi permetterà di ‘assaggiare’ l’estero senza bisogno di lasciare la nostra nazione. Il paese è estremamente pulito ed ordinato.

Durante la stagione invernale Brunico è un eccellente crocevia tra diverse stazioni sciistiche (Plan de Corones a sud, Croce Nera a nord est). Nei mesi estivi ed autunnali è invece una destinazione meravigliosa per ossigenare i propri polmoni e godere della natura caratteristica della Val Pusteria.

La nostra Video Diretta da Brunico :

Vi consigliamo di cominciare la vostra visita dal Corso Centrale del paese, accessibile passando attraverso le antiche porte della città, ha il fascino classico dell’antico borgo medioevale. Merita sicuramente una visita anche il Castello, primo insediamento della città per come ci è arrivata ai giorni nostri ed intorno al quale tutto poi si è sviluppato nei secoli successivi. Basti pensare che il nome stesso di Brunico deriva proprio dal Principe Bruno Von Kirchberg, colui che il castello lo costruì.

Se amate l’architettura Religiosa, troverete sicuramente interessanti anche la Chiesa di Santa Maria Assunta e quella di Santa Caterina Am Rain. Da non perdere la cucina locale, con gli eccellenti Canederli e la torta tipica di Brunico (ovvero una classica torta sacher austriaca, ma con la cioccolata al posto della marmellata).

Sei Idee weekend per l’Autunno : Centro Italia

Città della Pieve : tra vicoli sulle orme del Perugino

Questa bella città Umbra è uno di quei pochi posti le cui origini si sono perse nella notte dei tempi. Sembra incredibile, ma non esiste alcuna prova riguardo il suo primo insediamento, a tal punto che ancora oggi si possono fare soltanto ipotesi. Esisteva già all’epoca degli Etruschi. E probabilmente c’era anche prima.

La nostra video diretta da Città della Pieve

Non mi sono curato troppo di questo aspetto – per quanto curioso – e ho deciso di gustarmi Città della Pieve per come è adesso, una destinazione bella, romantica ed in grado di soddisfare gli interessi più differenti. Le opere del Perugino sono sicuramente una delle attrazioni principali, disseminate nelle varie Chiese della città. Ricercarle è stato un po’ un gioco, attraverso vicoli ordinati e quasi totalmente interdetti al traffico.

E sempre in tema di gioco da non perdere è il Vicolo Baciadonne, uno dei più stretti vicoli d’Italia (dove – se si cammina vicini ad un’altra persona, si deve stare talmente stretti che baciarsi è quasi automatico).

Un consiglio : mangiate e bevete specialità locali. Personalmente ci siamo trovati benissimo alla Trattoria Serenella, gustando piatti locali a base di carne ed un eccellente Vino Sagrantino.

Allerona : piccolo gioiello tra Umbria e Lazio


Nella zona dove Lazio, Umbria e Toscana si incontrano è possibile trovare tanti paesi molto interessanti. Uno di questi è Allerona, sul versante Umbro, ad appena 15 minuti da Orvieto. Un borgo delizioso che mi ha colpito per la sua bellezza, per gli splendidi affacci sulla natura e per il fascino della sua Chiesa, un vero gioiello che può soltanto lasciarti a bocca aperta. Siamo entrati nel borgo di Allerona per la porta principale, dopodichè abbiamo girato per questi vicoli rilassanti dove il silenzio era rotto soltanto dal gioco dei bambini.

La visita può essere abbinata al vicino Bosco del Monte Rufeno, dove si trovano eccellenti funghi porcini e tartufi neri. Ricordatevi sempre che per i funghi occorre essere esperti ed è opportuno farli sempre controllare dalla Asl più vicina prima di mangiarli. Se amate le strutture termali, subito superato il confine con la Toscana troverete San Casciano dei Bagni, un altro borgo meraviglioso – del quale parleremo nei prossimi giorni – caratterizzato da alcune splendide vasche termali completamente gratuite e molto ben tenute – dove poter fare un salutare bagno ammirando il tramonto anche nelle giornate più fredde.

Sei Idee weekend per l’Autunno : Sud Italia

Marechiaro e Posillipo : profumo di Napoli

Tecnicamente sarebbero dei quartieri di Napoli, ma Marechiaro e Posillipo sono talmente belli che meritano da soli una visita approfondita ed un soggiorno di almeno un weekend. Questo permetterà di capire molto in fretta perchè i Napoletani amino tanto questa zona. Cominciate proprio da Marechiaro, concedendovi una passeggiata lungo l’omonima via. La Chiesa di Santa Maria del Faro è uno dei punti migliori per ammirare il Mare ed i suoi colori che virano verso il blu autunnale. Scendendo verso il lido troverete il Palazzo degli Spiriti, ovvero ciò che rimane della Villa di Ottaviano. Se amate l’Archeologia troverete interessante una visita al Parco Archeologico del Pausilypon. Dopodichè potrete proseguire la vostra visita verso Posillipo.

Una tappa che vi consigliamo – per la quale saranno disponibili a breve le date di apertura – è la splendida Villa Rosebery, proprietà della Presidenza della Repubblica, che per volere dell’attuale Presidente Mattarella, tornerà ad essere visitabile. Il suo colore bianchissimo frutto dell’uso sapiente dei migliori marmi al mondo, crea un contrasto davvero affasciante con il verde della natura circostante e con il blu del mare. In questo punto più di qualsiasi altro si comprende il senso greco della parola Posillipo (Pausylipon : ciò che toglie ogni pensiero). Tutte le ansie ed i problemi sembrano annientati da questa bellezza. Provare per credere.

La visita 3D della Villa

 

Altrettanto meritevole di una visita è sicuramente Villa Volpicelli e la sua Riva Fiorita, diventate famose grazie ad un celebre telefilm trasmesso sulle reti RAI. Proseguendo nella passeggiata, vi suggerisco anche Palazzo Donn’Anna, una delle opere incompiute più belle della nostra Italia. Le sue finestre vuote ed il suo profondo ‘nero’ (frutto dell’assenza di illuminazione) che lo caratterizza la sera, hanno suggestionato ed ispirato molti autori legati a questa terra, prima fra tutte Matilde Serao.

Da qui, poco più avanti, il lungomare di Mergellina atraverso una lunga ed altrettanto piacevole passeggiata vi congiungerà al centro di Napoli. A questo punto dovrei dirvi anche dove mangiare. E non posso fare altro che consigliarvi una delle pizzerie più in voga in questo momento : La Notizia a Via Caravaggio.

Queste sono le nostre prime sei idee weekend per l’autunno 2017. Continuate a seguirci perchè presto ve ne proporremo anche altre ; Italia Nascosta è sempre in viaggio ed il nostro racconto dell’Italia non si ferma mai..!

About the author

1 Comment

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *