fbpx

Tellaro è un antico borgo marinaro, oggi frazione di Lerici. La sua posizione nella parte meridionale del Golfo dei Poeti, l’accessibilità da una sola strada, fanno di questa destinazione na vera perla dell’Italia Nascosta.

Ricordo ancora quando a scuola, studiando Eugenio Montale, mi ritrovai davanti i suoi versi dedicati a Tellaro. Poche righe che trasmettevano da un lato il fascino di questa terra splendida e dall’altro il disagio del non avere tempo – o non averne più – per potersi fermare ad ammirarla. Avrei capito il senso di quanto scriveva solo molti anni dopo. Troverete la poesia a fine guida, adesso andiamo con ordine.

Tellaro, la guida : come arrivare

Arrivati da Sarzana abbiamo seguito le indicazioni per Lerici, arrampicandoci sulla SP 331, gradevole strada provinciale che ‘scavalca’ le dolci colline liguri regalandoti dopo pochi attimi degli scenari di una bellezza unica. Da qui raggiungere Tellaro è molto semplice, perchè la strada è una sola. A meno che non si abbia la fortuna di arrivare via mare, bisognerà per forza passare di qui. E – visto il panorama – l’esperienza è tutt’altro che un sacrificio. Giusto il tempo di lasciare le valigie in Hotel e subito è cominciata la nostra visita di Tellaro, alla scoperta di tutte le meraviglie che ha da offrire.

Tellaro, la guida : cosa vedere

Regalatevi una bella passeggiata attraverso questo borgo dal gusto tipicamente ligure. Tellaro è attraversata da una via principale – Via Tellaro – alla quale si collegano piccole stradine – spesso private – che conducono giù per il borgo verso il mare. Voi seguite sempre la via principale ; vi regalerà – come ha fatto con noi – un tour molto piacevole e caratteristico. Ecco cosa incontreremo :

Chiesa Stella Maris e terrazza panoramica

Tellaro guida

La Chiesa è quella che si vede sempre nelle foto di Tellaro vista dal mare (nella copertina di questa guida è quella in alto a destra). La Stella del Mare è una chiesa molto sobria, nei toni del bianco e del giallo. Bella la vista sul mare che si può ammirare dalla scalinata che conduce all’entrata. Un’altra terrazza panoramica è poco più sotto, al lato destro della strada.

I vicoli di Tellaro

Tellaro Guida

E’ quando la strada diventa piccola e pedonale che Tellaro comincia a regalarci il massimo del suo splendore. Vi accorgerete che la via maestra ad un certo punto svolta a destram restringendosi. Siamo entrati nel borgo vero e proprio, fatto di sentieri stretti e di un vero e proprio labirinto di vicoli. Non vogliamo dirvi dove andare esattamente, perdetevi un po’. Fa bene all’anima. Dopodichè troverete facilmente la strada verso il piccolo molo – e per la Chiesa di San GiorgioTellaro guida

La Chiesa di San Giorgio

Tellaro Guida

Un’opera piena di fascino, una chiesa che richiama un po’ un castello, quasi a protezione di Tellaro (borgo che – nei secoli – fu in grado di respingere diverse invasioni da parte dei Saraceni prima e dei Corsari poi). Il Campanile della Chiesa ed i merli sulle mura dell’estremità che guarda il mare fanno di questo monumento uno dei tratti distintivi del borgo e rendono splendide tutte le foto. Purtroppo durante la nostra visita il Campanile era in fase di restauro, ma vi garantisco che nonostante questo la location non perde il suo fascino.

Il piccolo molo

Ai piedi del borgo questo minuscolo molo è un altro punto eccezionale per fare delle foto e – soprattutto – lasciar correre l’immaginazione. Vi sentirete davvero dentro una cartolina. Chiudete gli occhi, ascoltate il mare, il suo suono ed i suoi profumi. Immaginate le barche dei pescatori, presto al mattino, che arrivano con i frutti del loro lavoro. E se il pensiero vi affascina provate a venire qui la mattina presto ; spesso è possibile trovare ancora qualche pescatore che rientra dopo aver passato la notte in mare.

E inoltre :

La Baia di Fiascherino

Tellaro guida

Subito prima di Tellaro si trova un’altra minuscola frazione di Lerici : Fiascherino. Vi segnaliamo con piacere la sua piccola baia che d’estate si colora di smeraldo. Un posto meraviglioso per prendere il sole e fare un bel bagno rigenerante.

Tellaro : dove dormire

Hotel Rosa dei Venti

Tellaro Guida
La splendida vista dalla terrazza dell’Hotel

Nella nostra esperienza a Tellaro abbiamo avuto il piacere di dormire in questo Hotel che si trova a due passi dal paese, nella piccola frazione di Fiascherino. La struttura è di recente acquisizione e l’attuale proprietà sta lavorando sodo per renderla sempre più bella. Ottima la cucina – grazie al sapiente lavoro e alla passione di Chef Emanuele Graniglia . La terrazza all’ultimo piano è davvero una chicca per rilassarsi guardando il mare. Il grande parcheggio è una risorsa preziosa ; sono pochissimi i posti per lasciare la macchina e Tellaro è interamente zona ztl. Alloggiare qui e raggiungere Tellaro a piedi non solo è comodissimo, ma è anche molto piacevole. Indirizzo : Via Fiascherino, 150, 19032 Lerici SP Telefono : 0187 966010

Verso Tellaro : la Poesia di Montale ed il mistero di una ferrovia…che non c’è.

Verso Tellaro

…cupole di fogliame da cui sprizza
una polifonia di limoni e di arance
e il velo evanescente di una spuma,
di una cipria di mare che nessun piede
d’uomo ha toccato o sembra, ma purtroppo

il treno accelera…

Tellaro Guida

Concludiamo la nostra guida di Tellaro con un piccolo mistero. Eugenio Montale nei suoi versi dedicati a Tellaro sembra raccontarci l’immagine del borgo visto di sfuggita dal finestrino di un treno. Queste parole dicevo alla mia professoressa di italiano qualche anno fa, mentre interrogandomi annuiva.

Nel nostro viaggio ho scoperto però che  – In realtà – nessun treno passa a Tellaro.  E così mi sono domandato se quel verso – il treno accelera – non fosse in realtà una ben più sottile metafora della vita moderna che ci porta via senza lasciarci il tempo di godere delle cose belle che ci circondano. Voi cosa ne dite ? Io non ho la risposta, ma nel dubbio ho fatto di tutto per godere appieno della bellezza di Tellaro e raccontarvela in questa guida.

Tellaro guida
Tellaro in uno scatto fatto dal mare
Total
131
Shares